La conversione del Decreto “Semplificazioni” 76/2020: tutte le novità per gli appalti pubblici

CORSO ON-LINE IN DIRETTA

Mercoledì 23 settembre 2020, ore 10.00 – 13.00
Docente: Alessandro Massari

>> ISCRIVITI AL CORSO <<

Il Decreto “Semplificazioni” ha introdotto numerose e dirompenti disposizioni nel settore dei contratti pubblici, con finalità acceleratorie e di snellimento/semplificazione delle procedure di affidamento ed esecuzione di lavori, servizi e forniture, nella prospettiva di agevolare la realizzazione di investimenti pubblici e contribuire al rilancio della ripresa economica nella drammatica crisi da Covid-19.

Il corso esamina le novità più significative:

– dalla previsione di termini obbligatori per la conclusione delle procedure, alla elevazione delle soglie per gli affidamenti diretti;

– dalle deroghe alle norme delle procedure ordinarie, alle modifiche del rito appalti;

– dalle modifiche ai requisiti generali alle innovazioni sul subappalto, ecc.

Numerose anche le modifiche al Codice dei contratti pubblici, con la configurazione di un nuovo regime transitorio fino al 31 dicembre 2021.

Una riforma di profondo impatto, anche su un piano culturale per il diritto amministrativo, con innovative forme di responsabilità per “ritardo od omissione” per i RUP e gli altri soggetti coinvolti nel ciclo realizzativo della commessa pubblica, insieme anche a nuove conseguenze sanzionatorie per gli operatori economici che ritardano la realizzazione delle opere.

Attraverso le apposite funzionalità della piattaforma sarà possibile porre domande e quesiti al docente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *