La pubblicazione dell’avviso sui risultati dopo la legge 120/2020 (Semplificazioni)

Autore:
Fondo Pluriennale Vincolato

Con il recente parere n. 746/2020 il MIT risponde a due quesiti relativi alla recente modifica “strutturale” apportata dalla legge 120/2020 al codice dei contratti e, segnatamente, al comma 2, lett. a) dell’articolo 36.

Come noto la norma, oramai, esclude l’obbligo – per affidamenti infra 40mila euro – della pubblicazione dell’avviso sui risultati ora, quindi, solo facoltativo per il RUP.

Attribuire alla previsione il “valore” di una autentica semplificazione è, probabilmente, eccessivo visto comunque l’obbligo di pubblicare gli atti del procedimento e, quindi, almeno la determina semplificata di affidamento.

I quesiti posti al MIT

Un primo quesito posto al MIT, da parte dell’istante è se tale esonero riguardasse anche gli affidamenti compresi tra i 40mila euro e le nuove soglie, per cui è consentito l’affidamento diretto ovvero entro 75mila euro per servizi e forniture ed entro 150mila euro per i lavori.

CONTINUA A LEGGERE…..

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *