Appalti&Contratti

Conferenza unificata: osservazioni sul Decreto per l’archivio informatico nazionale

Archivio Informatico delle Opere Pubbliche consente di censire il patrimonio nazionale

La Conferenza Unificata del 1° agosto ha sancito l’intesa sul Decreto che istituisce l’archivio informatico nazionale delle opere pubbliche (Ainop).

Nel corso della riunione “le Regioni hanno espresso l’avviso favorevole all’acquisizione dell’intesa, con la richiesta di accoglimento di alcuni emendamenti contenuti in un documento consegnato in Seduta che, costituisce parte integrante” degli atti della Conferenza Unificata.
Si riporta di seguito il testo dellle proposte emendative della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ed il linl all’atto della Conferenza Unificata.
Intesa, ai sensi dell’articolo 13 del decreto legge 28 settembre 2018, n. 109, convertito dalla legge 16 novembre 2018, n. 130
Punto 3) O.d.g. Conferenza Unificata
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome esprime l’intesa sullo schema di decreto in oggetto, con la richiesta di accoglimento degli emendamenti di seguito riportati:
Emendamento 1
Inserire, all’art. 1, prima del comma 1, il seguente comma xx:
“xx. Il presente decreto realizza l’archivio informatico nazionale delle opere pubbliche.”
Emendamento 2
Inserire nel comma 1 dell’art. 1, dopo le parole “rispettiva titolarità” le seguenti “in materia di opere pubbliche”.
Emendamento 3
Modificare nel comma 2 dell’art. 3, il numero di rappresentanti regionali da “due” a “quattro” come originariamente richiesto e al fine di una maggiore rappresentanza territoriale delle Regioni e Province autonome.
Testo coordinato
Articolo 1
(Finalità)
xx. Il presente decreto realizza l’archivio informatico nazionale delle opere pubbliche.
1. Il presente decreto ha lo scopo di definire le modalità con cui i soggetti di cui al comma 4 della legge 16 novembre 2018, n. 130, rendono disponibili i servizi informatici di rispettiva titolarità per la condivisione dei dati e delle informazioni nel rispetto del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, mediante la cooperazione applicativa tra Amministrazioni pubbliche.
2. Il presente decreto ha lo scopo, altresì, di definire le modalità con cui i soggetti di cui al comma 4 della legge 16 novembre 2018, n. 130, non dotati di servizi informatici rendono disponibili i dati e le informazioni relativamente alle opere pubbliche di propria competenza.
Articolo 3
(Tavolo Tecnico Permanente)
[…]
2. Il Tavolo tecnico permanente di cui al comma 1 è presieduto dal Direttore Generale per i sistemi informativi e statistici ed è composto dal Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, dal Direttore Generale per le strade e le autostrade e per la vigilanza e la sicurezza nelle infrastrutture stradali, dal Direttore Generale per la vigilanza sulle concessionarie autostradali, dal Direttore Generale per il trasporto e le infrastrutture ferroviarie, dal Direttore Generale per i sistemi di trasporto ad impianti fissi e il trasporto pubblico locale, dal Direttore Generale per la vigilanza sulle autorità portuali, le infrastrutture portuali ed il trasporto marittimo e per via d’acqua interne, dal Direttore Generale per gli aeroporti ed il trasporto aereo, dal Direttore Generale per l’edilizia statale e gli interventi speciali, dal Direttore Generale per le dighe e le infrastrutture idriche ed elettriche, dal Presidente dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali (ANSFISA), dal Coordinatore della Struttura tecnica di missione per l’indirizzo strategico, lo sviluppo delle infrastrutture e l’alta sorveglianza, da due rappresentanti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, da un rappresentante dell’Agenzia per l’Italia Digitale, da quattro rappresentanti delle Regioni, da due rappresentanti dei Comuni, da due rappresentati delle Province e da due rappresentanti individuati congiuntamente dalle Società di Gestione..
[…]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *