Dell’atto che avvia il procedimento di affidamento emergenziale

Autore:
proroga tecnica

Proseguendo l’analisi delle questioni istruttorie (per il RUP) poste dai provvedimenti emergenziali (in particolare, ovviamente, la legge 120/2020), sembra interessante soffermarsi sulla questione del range temporale entro cui le deroghe possono operare (rectius: essere utilizzate) e poi la querelle sull’atto che avvia il procedimento.

Il legislatore dell’emergenza attribuisce al momento in cui viene adottato l’atto che avvia il procedimento una duplice valenza.

In primo luogo detto momento (la data di pubblicazione) ferma il tempo circa la possibilità di utilizzare le varie semplificazioni/deroghe, in secondo luogo da tale data decorrono i termini perentori/obbligatori che contingentano il comportamento del RUP (ai fini dell’individuazione dell’aggiudicatario).

CONTINUA A LEGGERE…..

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *