Gara revocata senza indennizzi per l’effetto Covid

Per continuare a leggere i contenuti di questa pagina è necessario essere abbonati

Non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento?

Sei già abbonato?
Effettua il login, inserendo nome utente e password negli appositi spazi

Hai dimenticato la password?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento su “Gara revocata senza indennizzi per l’effetto Covid

  1. In seguito al codice dei contratti pubblici recato dal D.lgs 50/2016, non può più parlarsi di aggiudicazione provvisoria ma di “proposta di aggiudicazione” da parte della commissione giudicatrice.
    Essendo atto di un altro organo, non può essere annulma solo “non approvato” per motivi inerenti la procedura. Eventuali successivi motivi di interesse pubblico che impongano, invece, di non procedere con l’aggiudicazione, dovranno essere esplicitai mediante la revoca del bando di gara

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *