Commissioni di gara negli Enti locali: tutti incompatibili

commissioni di gara

Il TAR Puglia torna su alcune questioni relative alla composizione delle commissioni di gara

a cura di Stefano Usai

Il TAR Puglia, Lecce, sez. II, con la sentenza del 25 maggio 2017 n. 825 torna su alcune questioni afferenti la composizione delle commissioni di gara – ad evidenziare anche le differenze sostanziali rispetto al pregresso regime normativo riconducibile al decreto legislativo 163/2006 -, le correlate cause di incompatibilità e la possibilità di impugnare le correlate disposizioni del bando una volta intervenuta l’aggiudicazione dell’appalto (e non necessariamente in via “preventiva”).

Nel caso di specie, la ricorrente deduceva, tra le diverse censure, l’illegittima composizione della commissione di gara in quanto il presidente del collegio aveva partecipato, come normalmente accade soprattutto negli enti locali – in qualità di responsabile del servizio – alla redazione, sottoscrivendoli, del disciplinare di gara e del capitolato tecnico.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Le procedure negoziate sotto soglia dopo il decreto correttivo

Le procedure negoziate sotto soglia dopo il decreto correttivo


Salvio Biancardi , 2017, Maggioli Editore

Il manuale, aggiornato al D.Lgs. 50/2016 così come modificato dal D.Lgs. 56/2017 (decreto correttivo), alle Linea Guida ANAC n. 2 (Offerta economicamente più vantaggiosa), alle Linea guida ANAC n. 3 (Nomina ruolo e compiti del responsabile del procedimento), alle Linea guida ANAC...


78,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *