Requisiti di partecipazione: principio di continuità nel possesso solo per l’aggiudicataria

Requisiti di partecipazione

Il principio statuito dall’Adunanza Plenaria (Consiglio di Stato, Adunanza Plenaria, n. 8/2015), secondo cui le qualificazioni richieste dal bando di gara debbono essere possedute dai concorrenti non solo al momento della scadenza del termine per la presentazione delle offerte, ma anche in ogni successiva fase del procedimento di evidenza pubblica e per tutta la durata dell’appalto, senza soluzione di continuità, deve essere distinto in ragione delle differenti posizioni di cui si è portatori.

a cura di Mirko Nesi

Difatti l’avvenuta conclusione del procedimento di gara con l’aggiudicazione in favore della prima classificata dispensa le altre imprese partecipanti dall’onere di conservare i requisiti di partecipazione alla procedura selettiva in vista di un possibile scorrimento.

>> CONTINUA A LEGGERE….

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *