Nuovo codice e Terzo settore: prospettive in sanità

Autore:

Il nuovo codice, confermando le conclusioni del precedente, definisce chiaramente che quello dei rapporti con gli enti del terzo settore è mondo a se stante rispetto a quello dei contratti pubblici.

L’articolo 6 “Principi di solidarietà e di sussidiarietà orizzontale. Rapporti con gli enti del Terzo settore”, così afferma:

“In attuazione dei principi di solidarietà sociale e di sussidiarietà orizzontale, la pubblica amministrazione  può apprestare, in relazione ad attività a spiccata valenza sociale, modelli organizzativi di amministrazione  condivisa, privi di rapporti sinallagmatici, fondati sulla condivisione della funzione amministrativa con gli enti del Terzo settore di cui al codice del Terzo settore di cui al decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, sempre  che gli stessi contribuiscano al perseguimento delle finalità sociali in condizioni di pari trattamento, in modo  effettivo e trasparente e in base al principio del risultato. Non rientrano nel campo di applicazione del presente codice gli istituti disciplinati dal Titolo VII del codice del Terzo settore, di cui al decreto legislativo n. 117 del 2017”.

I temi che possono essere affrontati in merito sono:

CONTINUA A LEGGERE…

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *