DGUE e soccorso istruttorio: quando l’omessa dichiarazione è fonte di un danno, e non di un vantaggio, per il concorrente

Autore:

Ai sensi dell’art. 93 comma 8 del D.lgs. 50/2016, l’offerta deve essere corredata, a pena di esclusione, “dall’impegno di un fideiussore, anche diverso da quello che ha rilasciato la garanzia provvisoria, a rilasciare la garanzia fideiussoria per l’esecuzione del contratto, di cui agli articoli 103 e 104, qualora l’offerente risultasse affidatario”. La norma precisa, tuttavia, che questa disposizione “non si applica alle microimprese, piccole e medie imprese e ai raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari costituiti esclusivamente da microimprese, piccole e medie imprese.”

Il CDS, nella sentenza n. 10166 del 27.11.2023, ha affrontato la problematica relativa al caso in cui il partecipante abbia omesso di dichiarare nel DGUE di essere una microimpresa o piccola impresa o media impresa, e però, nonostante tale mancata dichiarazione, abbia omesso di allegare all’offerta l’impegno del fideiussore previsto dalla norma sopra citata.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *