Il principio di rotazione negli appalti e il limite alla discrezionalità negli inviti

Autore:
rotazione

Principio di rotazione degli inviti e degli affidamenti di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alla soglia comunitaria. Sentenza del Consiglio di Stato, Sezione VI, 31 agosto 2017, n. 4125

Il principio della rotazione negli appalti nasce con lo scopo di garantire la corretta applicazione del principio di concorrenza, per cui essa deve essere vista come un limite all’esercizio della discrezionalità nella scelta delle ditte da invitare in procedure di gara negoziate chiuse al mercato.

La rotazione non deve, pertanto, considerarsi obbligatoria sia per tutte le procedure di gara “ordinarie” appunto aperte al mercato, sia per le procedure “straordinarie” previste dallarticolo 36 del codice dei contratti, laddove la scelta degli operatori economici da invitare sia sottratta all’esercizio di una scelta-limitazione discrezionale della stazione appaltante e, quindi, sia rivolta a chi risponda a strumenti di impulso al mercato, come avvisi pubblici per manifestazione di interesse privi di limitazione agli operatori economici.

Aiuta a giungere alle considerazioni svolte sopra la sentenza del Consiglio di Stato, Sezione VI, 31 agosto 2017, n. 4125, sia pure per via indiretta.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Partenariato Pubblico Privato e Project Finance

Partenariato Pubblico Privato e Project Finance


a cura di Marco Nicolai e Walter Tortorella , 2017, Maggioli Editore

Il crescente interesse verso il Partenariato Pubblico Privato (PPP) e gli strumenti di project finance, ripresi anche nel recente Documento di Economia e Finanza (DEF 2017), rappresentano la premessa per la terza e nuova edizione di questo volume aggiornata ai recenti interventi normativi e...


45,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *