Nuovo codice degli appalti: l’ANAC interviene sugli affidamenti da parte degli Enti locali dei servizi inerenti la pubblica illuminazione

S. M. Sisto (www.appaltiecontratti.it 25/10/2016)

Con comunicato del Presidente del 14 settembre 2016, depositato il 10 ottobre presso la segreteria del Consiglio, l’Anac ha fornito le indicazioni operative inerenti il c.d. “servizio luce” e dei servizi connessi a seguito del nuovo codice degli appalti e delle concessioni.

Tale intervento vi è stato poiché sono stati sottoposti all’attenzione della stessa Autorità gli affidamenti del servizio di efficientamento ed adeguamento normativo degli impianti di pubblica illuminazione ad Enel Sole s.r.l. mediante “accordi bonari volti al riscatto degli impianti di proprietà della stessa ES” e la procedura del Project Financing  alla quale molti comuni stanno ricorrendo nell’affidamento di tale servizio.

Come evidenziato dal Consiglio di Stato (1) tale servizio è qualificabile come servizio pubblico locale avente rilievo da un punto di vista economico e per tale ragione il suo affidamento deve necessariamente vedere l’applicazione della normativa comunitaria riguardante la procedura ad evidenza pubblica.

>> CONTINUA A LEGGERE….

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

 

[libprof code=”58″ mode=”inline”]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.