Anticipare la condivisione delle alternative progettuali per evitare modifiche tardive del progetto dell’opera pubblica

Autore:

L’art. 48 della Legge, 29 luglio 2021, n. 108 ha previsto per gli appalti delle opere del PNRR la possibilità di assegnare i lavori attraverso l’affidamento di progettazione ed esecuzione dei relativi lavori anche sulla base del progetto di fattibilità tecnica ed economica.

Per quello che concerne l’approvazione del progetto la disposizione prevede inoltre che:

– sul progetto di fattibilità tecnica ed economica posto a base di gara, è sempre convocata la conferenza di servizi di cui all’articolo 14, comma 3, della legge 7 agosto 1990, n. 241;

– ai fini dell’approvazione del progetto definitivo, invece, alla finale conferenza servizi partecipa anche l’affidatario dell’appalto, che provvede, ove necessario, ad adeguare il progetto alle eventuali prescrizioni susseguenti ai pareri resi.

 Orbene tale sistema di aggiudicazione, già testato da alcuni commissari di Governo, può produrre un inaspettato effetto per l’accelerazione delle procedure.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *