Stazioni appaltanti: l’ANAC individua i requisiti per la qualificazione

L’ANAC ha approvato in via definitiva le Linee guida che individuano i requisiti necessari per la qualificazione delle stazioni appaltanti e delle centrali di committenza.

Il nuovo sistema, che porterà a una riduzione delle stazioni appaltanti, diventerà operativo con l’entrata in vigore della riforma del codice appalti.

Con la Delibera n.441 del 28 settembre 2022, l’Autorità individua i requisiti obbligatori per poter essere ammessi alla procedura di qualificazione per la progettazione e l’affidamento di lavori, servizi e forniture: l’iscrizione all’anagrafe unica delle stazioni appaltanti (Ausa), una struttura organizzativa stabile e la disponibilità di piattaforme telematiche nella gestione delle procedure di gara.

>> CLICCA QUI PER CONSULTARE LA DELIBERA ANAC.

Livelli di qualificazione e sconti per i primi due anni

L’ANAC individua “tre livelli di qualificazione basati su determinati punteggi: basteranno 30 punti a regime per qualificarsi per i lavori inferiori a un milione di euro (livello L3), 40 punti per importi superiori a un milione di euro e inferiori alla soglia di rilevanza comunitaria (livello L2), 50 punti per importi pari o superiori alle soglie di rilevanza comunitaria (livello L1). Per i primi due anni, sono previsti degli ‘sconti’, la qualificazione cioè può essere ottenuta anche con un punteggio inferiore di 10 punti per il livello 3 e di 5 punti per gli altri due livelli; per il secondo anno inferiore di 5 punti per il livello 3 e di 2 per gli altri due livelli”.

Punteggi

Possono essere ottenuti, a seconda del possesso di determinati requisiti (oltre a quelli obbligatori):

  • 20 punti per la presenza nella struttura organizzativa di dipendenti con competenze specifiche;
  • 20 punti se possiede un sistema di aggiornamento e formazione del personale;
  • 40 punti per il numero di gare svolte nel quinquennio precedente la domanda di qualificazione;
  • 10 punti per l’uso delle piattaforme telematiche.

 

LA QUALIFICAZIONE DELLE STAZIONI APPALTANTI

Le nuove Linee guida ANAC (Delibera 28 settembre 2022, n. 441)

Corso on-line in diretta

A cura di Roberta Bertolani

Martedì 18 ottobre 2022 ore 14.30 – 15.30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *