Requisiti restrittivi nell’affidamento nelle procedure concorsuali: i bandi c.d. fotografia

Autore:

La sez. IV Roma, del TAR Lazio, con la sentenza n. 14938 del 14 novembre 2022, interviene nell’accogliere un ricorso avverso una procedura aperta di affidamento del servizio integrato (global services) per l’organizzazione di concorsi pubblici sul territorio nazionale.

I fatti

La procedura, da aggiudicarsi mediante il criterio del minor prezzo, dal valore totale stimato di €. 30.000.000,00 iva esclusa e della durata di 4 mesi del contratto di appalto stipulato a seguito dell’aggiudicazione, verte sulle modalità di individuazione del soggetto ove i criteri selettivi sarebbero stati preordinati a risolversi in favore «dell’unico soggetto che ha i requisiti per aggiudicarsi una procedura così come congegnata dal …, ossia il Consorzio …, al cui interno c’è la società … che, come è noto, ha una partnership consolidata con Fiera …, soggetto nella Regione … ad avere i locali con tutti i requisiti richiesti dalla lex specialis».

Si richiedeva:

CONTINUA A LEGGERE….

 

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *