Comuni, affidamenti per 5,2 miliardi di euro nel primo quadrimestre 2023

Rapporto sul mercato dei contratti pubblici – Focus Comuni con più di 15.000 abitanti – I quadrimestre 2023

27 Novembre 2023
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%
Nel quadrimestre gennaio-aprile 2023, i comuni italiani hanno espletato circa 9.100 procedure di affidamento per un valore di circa 5,2 miliardi di euro.

È quanto emerge dal focus sui 745 comuni con più di 15mila abitanti elaborato da Anac nell’ambito del rapporto quadrimestrale sul mercato dei contratti pubblici. I 745 Comuni su cui Anac ha svolto l’approfondimento rappresentano ben il 60,5% dell’intera popolazione.

In termini di importo, il 19% del valore complessivo è rappresentato da appalti avviati dai Comuni del Lazio, dovuto in particolare da un appalto di importo significativo esperito dal Comune di Roma in Project Financing per la gestione, conduzione e manutenzione di infrastrutture della Capitale, seguito dai Comuni della Lombardia con il 15,2% e subito dopo dai Comuni della Campania e della Puglia con rispettivamente il 9,1% e il 6,7% del valore degli appalti.

Mentre a livello di numerosità i Comuni della Lombardia risultano essere quelli che espletano più appalti fra i Comuni italiani, con il 11,9% del numero complessivo degli appalti esaminati. A seguire i Comuni della Sicilia con il 10,6% e subito dopo quelli della Campania e della Puglia con rispettivamente il 9,6% e l’8,9% del numero degli appalti.

LEGGI QUI LA NEWS COMPLETA

 

Redazione