Nuovo Decreto Semplificazioni: semplificazione delle procedure di appalto

DL Semplificazioni 2021

Slide a cura del Dipartimento della funzione pubblica

Il decreto contiene importanti misure di semplificazione delle procedure di affidamento di lavori, servizi e forniture.
Si tratta, in particolare, di norme che mirano a ridurre i tempi delle procedure di gara e a semplificare gli oneri in capo agli operatori economici.

 

SCARICA QUI IL TESTO DEL DECRETO ENTRATO IN CONSIGLIO DEI MINISTRI

Riduzione della tempistica dell’iter di aggiudicazione

Il lungo iter di aggiudicazione delle procedure di gara viene contingentato.

In tal modo gli operatori economici che partecipano alla gara possono programmare la propria attività avendo certezza della tempistica. In caso di violazione di tali termini si attiveranno poteri sostitutivi.

Appalto integrato sul progetto di fattibilità tecnico economico

Viene prevista la possibilità per le stazioni appaltanti di procedere all’affidamento di progettazione ed esecuzione dei lavori sulla base del progetto di fattibilità tecnica ed economica di cui all’articolo23, comma 5, del decreto legislativo n.50 del 2016.

In tal modo si estrinseca la collaborazione tra il settore pubblico, che predispone una idea progettuale di massima, e il settore privato, che contribuisce al raggiungimento degli obiettivi indicati nel PNRR attraverso il proprio know-how tecnico.

Tale tipologia di procedura consente, inoltre, di ottimizzare i tempi di approvazione prevedendo, tra l’altro, che sul progetto di fattibilità tecnica ed economica posto a base di gara sia sempre convocata la conferenza di servizi di cui all’articolo 14,comma 3, della legge 7 agosto 1990, n.241.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *