Obblighi e misure premiali negli appalti collegati al Recovery Plan

Autore:

Il d.l. 77/2021 contiene, come anticipato nei pregressi contributi, ulteriori misure (negli artt. 47 e 48) che prevedono obblighi per le imprese e, nella seconda norma, specifiche semplificazioni in relazione agli appalti collegati al Recovery finanziati totalmente o parzialmente, nel primo caso, con il PNRR e con il PNC e, nel secondo caso, anche cofinanziati con i fondi strutturali comunitari.

Parità di genere e occupazione

Più nel dettaglio, l’articolo 47 del decreto legge, al fine di perseguire le finalità relative alle pari opportunità, generazionali e di genere, l’applicazione agli interventi del PNRR e del PNC, come detto, si prevedono specifici obblighi la cui intensità varia a seconda del numero dei dipendenti occupati.

Per le aziende che, ad esempio, hanno più di 200 dipendenti, obbligati ai sensi dell’articolo 46 della decreto legislativo 198/2006, si impone l’obbligo di allegare con la domanda di partecipazione alla gara o con la propria offerta “copia dell’ultimo rapporto redatto, con attestazione della sua conformità a quello trasmesso  alle  rappresentanze sindacali aziendali e alla consigliera e al consigliere regionale di parità”.

CONTINUA A LEGGERE

Il nuovo Decreto “Semplificazioni”: tutte le novità per gli appalti pubblici
Corso on-line in diretta a cura di Alessandro Massari
Lunedì 28 giugno 2021 – ore 9.00 – 13.00

ISCRIVITI AL CORSO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *