Danno erariale per la liquidazione di incentivi alla progettazione sulle manutenzioni

Autore:

I giudici contabili hanno deciso sulla responsabilità erariale in materia di liquidazione degli incentivi alla progettazione operati da un ente pubblico per attività di manutenzione.

Pertanto, dopo aver puntualmente ricostruito la normativa, la Corte dei conti della Sicilia (sentenza 781/2021), ha condannato i due dirigenti che hanno disposto la liquidazione degli incentivi alla progettazione, in un arco temporale pluriennale, su attività di manutenzione nonostante il divieto espresso previsto dalla normativa e dal regolamento dell’Ente.

La normativa di riferimento

La responsabilità di corrispondere gli incentivi è affidata al dirigente che, prima di disporre la liquidazione, è tenuto ad accertare le specifiche attività concretamente svolte dai dipendenti destinatari degli incentivi, preventivamente individuati al momento della costituzione dei gruppi di lavoro. Modalità e criteri in base ai quali gli incentivi devono essere liquidati sono invece demandati ai regolamenti interni in conformità alle determinazioni assunte in sede di contrattazione decentrata.

CONTINUA A LEGGERE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *