La digitalizzazione delle gare tra rischi e responsabilità: breve commento a sentenza 12 ottobre 2021, n. 156 del TRGA di Trento

Autore:

La digitalizzazione è il processo attraverso il quale stanno cambiando abitudini e metodologie impiegate in quasi tutti i settori, che vanno dall’economia alla cultura.

Entrando più nel vivo dell’attività delle pubbliche amministrazioni e, dunque, anche degli Enti locali, il processo pone questioni nuove sia dal punto di vista dell’impatto organizzativo che dal punto di vista legale.

Non è, ovviamente, questa la sede per addentrarci nei dettagli di queste questioni: potremmo, però, ricordare l’intervento del Capo dello Stato in occasione della cerimonia di apertura dell’anno scolastico 2021-2022.
In particolare, anche in questa sede s’è evidenziato che il lockdown “scolastico” ha comportato delle restrizioni sulla fruizione dell’attività didattica che è andata a scapito, in particolare, dei soggetti economicamente e culturalmente più deboli: stiamo parlando del “digital divide” che ha segnato negativamente l’anno scolastico appena conclusosi. Molti studenti e le relative famiglie, infatti, non hanno saputo “reggere” il particolare momento con la conseguenza che in molti sono stati, di fatto, esclusi dal processo tecnologico della “DAD“.

CONTINUA A LEGGERE….

Vedi anche

Tribunale Regionale Giustizia Amministrativa Trentino Alto Adige Trento 12/10/2021 n. 156
Appalti pubblici – Gara – Offerta – Trasmessa via pec – Esclusione – Per violazione della segretezza dell’offerta – Legittimità

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *