Le varianti in corso d’opera aumentano gli incentivi se l’Ente ha operato le riduzioni imposte dalla normativa

Autore:

La questione di interesse riguarda la possibilità, da parte di un Ente locale, che abbia visto aumentato l’importo a base di gara, a seguito di una variante in corso d’opera, se tale maggior importo possa avere riflessi in via proporzionale anche sugli incentivi tecnici.

La risposta è contenuta nella deliberazione della Corte dei conti del Friuli Venezia Giulia, n. 43, depositata in data 21 ottobre 2021.

Incentivi tecnici e importo a base di gara

Per il Collegio contabile l’alimentazione del fondo per gli incentivi tecnici parte dalla gara e/o procedura competitiva che, ai sensi dell’art. 35 del d.lgs. n. 50/2016, stabilisce l’importo, in base del valore stimato dell’appalto pubblico di lavori, servizi e forniture al netto dell’IVA, così come valutato dall’ente.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *