Pillole di: riforme contratti pubblici – Stato dell’arte

Autore:

L’attuazione del PNRR passa anche attraverso gli interventi normativi e le riforme, destinati a rendere gli investimenti più efficaci in termini di impatto economico e sociale, più semplici in termini procedurali, capaci di ridurre le disuguaglianze territoriali e più sostenibili sul piano ambientale.

Il 2022 sarà caratterizzato da importanti riforme, come la revisione del Codice dei contratti pubblici. Segnatamente, l’approvazione della legge delega per la revisione del Codice dei contratti dovrà avvenire entro giugno 2022, mentre l’emanazione dei decreti delegati dovrà essere completata entro il primo trimestre del 2023.

Si passano in rassegna i principali interventi normativi effettuati nel 2021 in materia di contratti pubblici, che hanno riguardato a grandi linee:

CONTINUA A LEGGERE…

 

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

Vuoi accedere ai contenuti di Appalti&Contratti senza attivare un abbonamento?

Acquista la nostra A&C Card per avere 3 mesi di accesso ai contenuti di Appalti&Contratti.it

Approfitta dell’offerta lancio a soli 90 Euro invece di 150 Euro!

VAI ALLO SHOP MAGGIOLI EDITORE

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.