Una concessione di servizi per la gestione di un impianto sportivo: il sogno di una vita (la sentenza del Tar Campania-Napoli, Sez. VI, 16 febbraio 2022, n. 1042)

A cura di Ornella Cutajar

Il sogno di una concessione

1.Una concessione di servizi per la gestione di una struttura sportiva polivalente a Barano d’Ischia: il sogno di tanti, con i ricordi dell’infanzia, di ore e ore passate a divertirsi sul campo di calcetto e con il forte desiderio di potervi realizzare un giorno la propria attività sportiva.

2. L’Amministrazione Comunale, una volta effettuati lavori di riqualificazione, nell’aprile 2021 decide di affidarlo in gestione a privati con una gara telematica che sarebbe stata aggiudicata secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa e seguendo la disciplina prevista dal nostro Codice dei Contratti pubblici per le concessioni di servizi (articoli 165 ss. del d.lgs 50 del 2016)

I concorrenti

Solo sei concorrenti ammessi, tra cui ben 4 Associazioni Sportive Dilettantistiche, che, in quanto tali, avrebbero avuto un punteggio di preferenza in sede di valutazione dell’offerta tecnica e tra queste le uniche che sarebbero state poi ammesse alla fase finale di valutazione dell’offerta economica:

CONTINUA A LEGGERE….

 

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

Vuoi accedere ai contenuti di Appalti&Contratti senza attivare un abbonamento?

Acquista la nostra A&C Card per avere 3 mesi di accesso ai contenuti di Appalti&Contratti.it

Approfitta dell’offerta lancio a soli 90 Euro invece di 150 Euro!

VAI ALLO SHOP MAGGIOLI EDITORE

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.