Dossier del Servizio studi di Camera e Senato n. 504/2022 recante una analisi del disegno di legge delega al Governo in materia di contratti pubblici (codice appalti, d.lgs. 50/2016).

Per continuare a leggere i contenuti di questa pagina è necessario essere abbonati

Non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento?


Sei già abbonato?
Effettua il login, inserendo nome utente e password negli appositi spazi

Hai dimenticato la password?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento su “Dossier del Servizio studi di Camera e Senato n. 504/2022 recante una analisi del disegno di legge delega al Governo in materia di contratti pubblici (codice appalti, d.lgs. 50/2016).

  1. tra i vari soggetti auditi dalla commissione mancano come sempre le rappresentanze della sanità o delle centrali di committenza, che in Italia, ben si sa, pesano notevolmente, soprattutto per la fornitura di beni e servizi (B&S). Il problema del mancato ascolto di soggetti che hanno la golden share nel settore B&S, senza nulla togliere all’ANCI, determinerà sicuramente una revisione del codice formalistico e non sostanziale, lasciando le opinabili pezze del passato con le collegate problematiche. Si sa che il ns codice non è un codice, in quanto le norme più importanti per gli acquisti (finanziarie, decreti spending review ecc) sono stratificate in una miriade di atti extra codice. Spero in una revisione completa e giustiniana del settore, ma sarà così?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.