Danno erariale alla commissione di gara in caso di turbata libertà degli incanti

Autore:

Paga il danno erariale pari alla differenza economica tra offerta dell’impresa aggiudicataria e quella della seconda, se l’aggiudicazione è avvenuta sul merito tecnico e vi sia stato coinvolgimento dell’aggiudicataria prima dell’attribuzione dei punteggi.

Con queste motivazioni la Corte dei conti dell’Umbria (sentenza n. 13/2022) ha condannato un commissario di gara che ha avuto contatti precedenti con l’impresa aggiudicataria prima della riunione della commissione di gara per turbata libertà degli incanti.

CONTINUA A LEGGERE….

 

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

Vuoi accedere ai contenuti di Appalti&Contratti senza attivare un abbonamento?

Acquista la nostra A&C Card per avere 3 mesi di accesso ai contenuti di Appalti&Contratti.it

Approfitta dell’offerta lancio a soli 90 Euro invece di 150 Euro!

VAI ALLO SHOP MAGGIOLI EDITORE

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.