Breve commento alla sentenza della Corte dei conti – sez. giurisdizionale regionale per l’Umbria 21.03.2022, n. 11 sulla responsabilità erariale per proroga tecnica. Ipotesi di inapplicabilità al settore sanitario per alcune tipologie di acquisto

Autore:

La sentenza della Corte dei conti – sez. giurisdizionale regionale per l’Umbria 21.03.2022, n. 11

La fattispecie sulla quale è stata chiamata a pronunciarsi la Corte dei conti riguarda l’ipotesi di danno erariale che sarebbe stato cagionato dai dirigenti di un Comune che, per 12 anni, hanno prorogato in capo al medesimo operatore economico l’affidamento del servizio di gestione del servizio di ricovero e mantenimento dei cani randagi.

In particolare, viene contestata l’adozione di una serie di proroghe illegittime in patente violazione delle regole dell’evidenza pubblica e di tutela della concorrenza, cui corrisponde un danno erariale calcolato, in via equitativa, sul ribasso medio pratico in operazioni similari e non operato, evidentemente, nella gestione in questione.

I giudici contabili hanno ritenuto gravemente colposa la condotta dei dirigenti che avevano autorizzato le proroghe reiterate ribadendo che “il diritto eurounitario e quello interno impongono alle Pubbliche Amministrazioni di indire procedure ad evidenza  pubblica onde consentire a tutti gli interessati di partecipare alla gara e beneficiare delle risorse pubbliche che l’ente affidatario dirige verso il mercato, preferendo tale soluzione alla gestione diretta del servizio”, con la precisazione che “dal punto di vista della gestione della spesa pubblica la messa in concorrenza è finalizzata all’apertura di un confronto concorrenziale idoneo a ridurre i costi a carico dell’ente locale e, quindi, della collettività”.

CONTINUA A LEGGERE….

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

Vuoi accedere ai contenuti di Appalti&Contratti senza attivare un abbonamento?

Acquista la nostra A&C Card per avere 3 mesi di accesso ai contenuti di Appalti&Contratti.it

Approfitta dell’offerta lancio a soli 90 Euro invece di 150 Euro!

VAI ALLO SHOP MAGGIOLI EDITORE

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.