Stipula “a corpo” dei contratti di progettazione e stima dei compensi: le criticità rilevate dall’OICE

Autore:

I recenti orientamenti dell’ANAC

Il tema relativo alla determinazione dei compensi per attività di servizi tecnici è stato recentemente, e in più occasioni, portato in rilievo non solo dall’OICE, ma anche dall’ANAC, da ultimo con il Comunicato del Presidente dell’11 maggio scorso, recante “Indicazioni in merito al calcolo dell’importo a base di gara per l’affidamento di servizi di architettura e ingegneria, nel caso di omissione dei livelli di progettazione ai sensi dell’articolo 23, comma 4, del codice dei contratti pubblici”.

Di poco precedente, in merito alla necessità di indicare il calcolo per la determinazione del corrispettivo nella documentazione di gara, e già nell’avviso dell’indagine di mercato, è inoltre la Delibera della stessa Autorità del 27 aprile 2022, n. 205.

Sempre in tema di “Corrispettivi a base di gara per le procedure di affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria” è poi da ricordarsi il Comunicato del Presidente dell’Autorità del 3 febbraio 2021, trovandosi comunque i principali indirizzi già nelle Linee guida n. 1. In sintesi, in virtù di quanto espresso dall’ANAC:

1. è obbligatorio riportare nella documentazione di gara, al fine di garantire la trasparenza e la correttezza dell’azione amministrativa, il procedimento adottato per il calcolo dei compensi posti a base di gara, inteso come elenco dettagliato delle prestazioni e dei relativi corrispettivi, posto che ciò rappresenta una forma di tutela per i professionisti esterni, permettendo ai potenziali concorrenti di verificare la congruità dell’importo fissato e l’assenza di eventuali errori di impostazione o calcolo, e così di valutare la convenienza della prestazione; in assenza di una chiara indicazione delle modalità di calcolo del corrispettivo, infatti, i professionisti interessati non potrebbero avanzare una candidatura consapevole;

CONTINUA A LEGGERE….

 

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

Vuoi accedere ai contenuti di Appalti&Contratti senza attivare un abbonamento?

Acquista la nostra A&C Card per avere 3 mesi di accesso ai contenuti di Appalti&Contratti.it

Approfitta dell’offerta lancio a soli 90 Euro invece di 150 Euro!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.