Danno erariale al responsabile finanziario per invio telematico delle dichiarazioni fiscali dell’ente

Autore:

L’affidamento di incarichi esterni da parte del responsabile finanziario al commercialista per la consulenza e l’invio delle dichiarazioni telematiche fiscali è stato giudicato dalla Corte dei conti del Trentino Alto Adige (sentenza n.51/2022) danno erariale da ripartire tra i due responsabili finanziari succedutisi nel tempo.

La vicenda

La Procura contabile rinviava a giudizio due responsabili finanziari di un ente locale, considerati colpevoli di aver affidato all’esterno (studio commercialista) la consulenza fiscale e l’invio di dichiarazioni telematiche proprie dell’ente (IVA, IRAP, speso metro).

A dire della Procura l’affidamento esterno sarebbe avvenuto in violazione del principio di autosufficienza, considerato che si trattava di adempimenti demandati in via istituzionale al responsabile finanziario (artt. 107 e 153 del d.lgs. n. 267/2000), che avrebbe dovuto curarli con la propria struttura.

CONTINUA A LEGGERE….

 

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

Vuoi accedere ai contenuti di Appalti&Contratti senza attivare un abbonamento?

Acquista la nostra A&C Card per avere 3 mesi di accesso ai contenuti di Appalti&Contratti.it

Approfitta dell’offerta lancio a soli 90 Euro invece di 150 Euro!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.