Controlli interni e PNRR: le indicazioni della Corte dei conti

Autore:

Ai sensi dell’art. 147-bis del TUEL (decreto legislativo n. 267/2000), il controllo di regolarità amministrativa e contabile di tipo successivo deve svolgersi “secondo principi generali di revisione aziendale” e riguardare “le determinazioni di impegno di spesa, i contratti e gli altri atti amministrativi, scelti secondo una selezione casuale effettuata con motivate tecniche di campionamento”.

Come evidenziato dalla Corte dei conti, sez. reg. di controllo per l’Emilia Romagna, nella delib. n. 116/2022/VSGC, depositata lo scorso 15 settembre, la tecnica di campionamento deve opportunamente essere scelta in modo da intercettare le fattispecie caratterizzate da maggior rischio.

CONTINUA A LEGGERE…..

 

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *