La residenza del ricorrente ovvero l’utilizzo di risorse del PNRR sono idonee ad incidere sulla competenza territoriale del giudice amministrativo?

Autore:

Il singolare caso della competenza attribuita al TAR Lazio in considerazione del finanziamento dell’intervento sul PNRR

Breve commento a sentenze 190 e 194 del TRGA sede di Trento

Segnaliamo in questo numero due sentenze della sede di Trento del TRGA – Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa della Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol che, pur riguardano problematiche squisitamente processuali – cioè la competenza territoriale del giudice amministrativo – tuttavia paiono innestarsi all’interno di un ragionamento più ampio che finisce con il toccare il tema dell’autonomia delle due Province autonome.

Talvolta, infatti, anche le questioni processuali assumono una rilevanza di più ampio respiro in quanto finiscono con il toccare il tema del rapporto tra le autonomie territoriali e lo stato centrale: tema che riemerge con una certa regolarità anche perché i passi che vengono effettuati per affermare la responsabilità politica ed istituzionali riferiti a livelli di governo maggiormente vicini ai cittadini ed alle comunità locali sono spesso superati da altrettanti e, spesso, anche più numerosi passi che vanno nella direzione opposta, cioè a favore del centralismo.

La questione della competenza territoriale a favore delle due sezioni (la sede a Trento e la sezione autonoma di Bolzano) è stata, infatti, spesso legata al tema dei rapporti tra livelli di governo: le peculiarità che connotano i due organi giurisdizionali, infatti, riflettono il delicato e spesso labile equilibrio tra i poteri degli organi centrali e periferici delle amministrazioni nazionali e quelli del territorio regionale e delle Province autonome.

CONTINUA A LEGGERE…

 

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *