Affidamento patrocinio legale. Le risposte dell’ente non convincono i magistrati contabili

Autore:

La giustificazione dell’ente sull’affidamento diretto degli incarichi per la difesa dell’ente pur se proceduralizzato, a suo tempo censurato dai revisori dei conti, non ha convinto neppure la Corte dei conti della Lombardia (deliberazione n.205/2022) che ha rimesso la questione alla Procura contabile al fine di accertare eventuali danni erariali.

Il fatto

L’affidamento, da parte di un ente del sistema sanitario, di incarichi diretti ai legali per la difesa dell’ente, è stato censurato in prima battuta dall’Organo di revisione contabile.

Il magistrato istruttore, pertanto, ha chiesto giustificazioni all’ente sulle modalità in cui si affidavano gli incarichi legali all’esterno.

CONTINUA A LEGGERE….

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *