Giovane professionista: obbligo di indicarne la presenza, ma non (necessariamente) i compiti

Autore:

TAR Lombardia, Milano, sez. IV, 9 dicembre 2022, n. 2715

La massima

Negli di appalti di architettura e ingegneria, in assenza di ulteriori indicazioni della lex specialis, i raggruppamenti temporanei sono tenuti ad indicare la presenza del giovane professionista, ma non sono tenuti anche a specificare le prestazioni che saranno da questi svolte nella fase esecutiva.

Il caso

Con riguardo a una procedura di gara per l’affidamento di un servizio di architettura e ingegneria, veniva impugnato il provvedimento di aggiudicazione disposto a favore di un raggruppamento temporaneo.

CONTINUA A LEGGERE….

 

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *