Progettazione di primo livello e affidamento dei livelli di progettazione successivi: per il MIMS la compatibilità è condizionata

Autore:

MIMS, Parere 19 settembre 2022, n. 1509

Il MIMS, con il Parere in oggetto, risponde al quesito se il progettista affidatario di uno studio di fattibilità tecnica ed economica possa in futuro partecipare ad una procedura aperta per l’assegnazione delle successive fasi di progettazione, considerando che la suddetta procedura avrà come documento a base di gara lo studio di fattibilità dal medesimo redatto.

CONTINUA A LEGGERE…

 

Non sei abbonato?

Clicca qui e contattaci per informazioni o password di prova al servizio

oppure

Chiamaci al numero 0541.628200
dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *