Danno erariale al responsabile attività tecniche e RUP per mancata verifica delle polizze fideiussorie

Autore:

Se la corresponsione dell’anticipo contrattuale è andata persa e la polizza fideiussoria posta a garanzia si è rilevata falsa, la risoluzione contrattuale con la società e l’impossibilità del recupero delle somme anticipate, costituiscono danno erariale, posto a carico del responsabile del servizio che abbia assunto anche la qualità del RUP.

Danno confermato dalla Corte dei conti delle Marche (sentenza n.92/2023) che ha accolto le conclusioni della Procura contabile.

Il fatto

Un responsabile delle attività tecniche, ed al contempo anche RUP dell’opera pubblica, è stato chiamato in giudizio dalla procura erariale per il danno derivante dal mancato controllo della polizza fideiussoria posta a garanzia dell’anticipo contrattuale, relativo ai lavori commissionati.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti su “Danno erariale al responsabile attività tecniche e RUP per mancata verifica delle polizze fideiussorie

  1. Il Rup di solito è un dipendente dell’UTC che guadagna 1700 euro al mese. Mi pare delirante che possa rispondere di cifre da capogiro, soprattutto perché su tante opere, l’errore è sempre possibile. Si parla tanto du paura della firma degli amministratori, ma credo che vadano tutelati anche e soprattutto i dipendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *