Il rito appalti regolato dall’articolo 120 c.p.a. non è applicabile ai ricorsi giurisdizionali che riguardano i provvedimenti ANAC adottati prima del d.lgs. 36 del 2023

Autore:

I chiarimenti della sentenza del Consiglio di Stato, Sez. V, 13 dicembre 2023, n. 10760 

1.L’articolo 209 del d.lgs. 36 del 2023 ha modificato l’articolo 120 del codice del processo amministrativo (di cui all’Allegato I al d.lgs. 104 del 2010) e, tra le modifiche, ha specificamente stabilito che siano assoggettati al rito processuale ivi previsto “i provvedimenti dell’Autorità nazionale anticorruzione in materia  di contratti pubblici”, ampliando così l’applicabilità a tutti i provvedimenti ANAC.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *