Il subappalto necessario o qualificatorio: i criteri interpretativi delle dichiarazioni tra sinergie e divergenze

Autore:

Con una recente sentenza (TAR Lazio, sez. IV, 24.1.2024 n. 1405) i giudici amministrativi tornano sulla questione della dichiarazione di subappalto necessario e sulla relativa interpretazione, affermando che il concorrente non debba necessariamente esplicitare la sua volontà di fare ricorso all’istituto (essendo sufficienti che si vincoli a subappaltare le prestazioni) e che il carattere necessario del subappalto possa emergere anche dal raffronto tra le diverse dichiarazioni rese dal concorrente in relazione a diverse prestazioni.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *