Nelle gare d’appalto rilevano i requisiti sia del consorzio stabile che delle consorziate tuttavia l’eventuale esclusione deve essere ben motivata

Autore:

Nel caso di partecipazione ad un pubblico appalto da parte di un Consorzio stabile assumono rilevanza sia i requisiti del Consorzio che delle consorziate, pertanto risulta inconferente la circostanza che in precedenti appalti sia stata disposta la risoluzione del contratto per inadempimenti che hanno riguardato consorziate diverse da quelle designate in una successiva gara, qualora le pregresse vicende abbiano comunque coinvolto anche il Consorzio medesimo.

Risulta, comunque sempre necessario che la stazione motivi, in modo accurato, il provvedimento di esclusione.

Lo ha chiarito il T.A.R. Lazio, Roma, sez. 1bis, nella sentenza n. 560 del 11/01/2024.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *