La sostituzione del progettista indicato post aggiudicazione

Autore:

Commento a Tar Lazio, sez. II bis, sentenza n. 134 del 03/01/2024

La sentenza in esame, oltre ad effettuare un breve affondo sulla questione relativa all’applicabilità del vecchio codice (D.lgs n. 50/2016) agli appalti PNRR, affronta la delicata e complessa questione relativa alla sostituzione del progettista indicato in sede di gara.

La peculiarità di tale sentenza risiede nel fatto che la stazione appaltante ha acconsentito alla sostituzione ad aggiudicazione già avvenuta e con il placet della commissione giudicatrice.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *