Contratti esclusi e affidamento di servizi legali. Obbligo di acquisizione del CIG e di pagamento del contributo

16 Maggio 2024
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%

Si segnala che con sentenza n. 9492 del 2023 il TAR Lazio ha riconosciuto la legittimità della delibera ANAC n. 584 del 2023.

La sentenza in questione, in particolare, ha affermato che:

– A seguito dell’acquisita efficacia del Codice Appalti del 2023, le Linee Guida ANAC n. 12 non hanno più alcuna validità e le Stazioni Appaltanti non sono tenute a seguirle;
– Nel Codice Appalti del 2023 anche i contratti esclusi sono sottoposti alla vigilanza dell’ANAC;
– Per tutti i contratti esclusi, e quindi anche per l’affidamento dei servizi legali, sussiste l’obbligo di acquisizione del CIG e di pagamento del contributo ANAC.

Si ricorda quindi alle Stazioni Appaltanti l’obbligo di acquisire il CIG, di effettuare il pagamento del contributo ANAC e di verificare che tale adempimento sia stato effettuato anche dai concorrenti.

Redazione