Revocabile l’aggiudicazione quando vi siano specifici interessi pubblici che richiedano tutela

A cura di Salvio Biancardi

12 Marzo 2024
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%

Revocabile l’aggiudicazione per concreti interessi pubblici da tutelare. La normativa non prevede casi specifici, i quali sono invece rimessi alla stazione appaltante, la quale è tenuta a motivarli.

Lo ha puntualizzato il T.A.R. Lazio nella sentenza n. 928 del 19 gennaio 2024

Il caso esaminato

Nel caso esaminato dai giudici, l’impresa ricorrente ha censurato il provvedimento di revoca dell’aggiudicazione disposto dalla stazione appaltante.

CONTINUA A LEGGERE….

Salvio Biancardi