Ritardato pagamento dei corrispettivi da parte della Pubblica Amministrazione

A cura di Aurora Bendotti

30 Maggio 2024
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%

Sommario: 1. La normativa di riferimento. Il dies a quo – 2. La responsabilità per fatto dell’inadempimento. Il soggetto (effettivamente) responsabile – 2.1 Segue: il danno da ritardo – 3. Ritardo e PNRR: la sofferenza delle casse comunali per morosità dell’Amministrazione centrale – 3.1 Segue: il curioso caso del Comune di Marzabotto

Il ritardo con cui la Pubblica Amministrazione provvede al pagamento dei corrispettivi dovuti per l’esecuzione delle commesse pubbliche è una questione attuale che, tuttavia, affonda le proprie radici nel tempo.
La dilazione, per lo più imputabile alle lungaggini burocratiche in cui incorrono le stazioni appaltanti nel rilascio dei certificati di regolare esecuzione e dei mandati di pagamento, porta con sé il rischio di privilegiare le grandi imprese, colpendo le pmi e, in generale, la concorrenza, finendo col falsare l’intero andamento del mercato).

CONTINUA A LEGGERE….

Redazione

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento