La confusione tra confronto concorrenziale e acquisizione dei preventivi

Autore:

La concreta attuazione della disciplina riguardante gli affidamenti sotto soglia e, in particolare, quelli sotto le soglie che consentono di stipulare in via diretta con uno specifico operatore economico, continua a soffrire della confusione tra acquisizione di preventivi e confronto concorrenziale.

La poca chiarezza in merito a tali strumenti di guida alla scelta finale del contraente emerge anche nella dottrina(1), che richiama da ultimo la delibera 666/2021 dell’ANAC a supporto della teoria secondo la quale l’affidamento diretto potrebbe fare a meno dell’acquisizione dei preventivi quale precondizione necessaria per il suo utilizzo.

Secondo la prospettazione, la deliberazione dell’ANAC 666/2021 sarebbe innovativa, perché ammetterebbe appunto un affidamento diretto “puro”, senza necessità di una preventiva acquisizione dei preventivi, a differenza di quanto, invece, specificato nelle Linee guida 4.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *