“Caro prezzi”: certezze e incertezze alla luce della circolare MIMS del 25 novembre 2021 n. 43362

Autore:

Nella G.U.R.I. n. 279 del 23 novembre u.s. è stato pubblicato il D.M. del M.I.M.S “Rilevazione delle variazioni percentuali, in aumento o in diminuzione, superiori all’8 per cento, verificatesi nel primo semestre dell’anno 2021, dei singoli prezzi dei materiali da costruzione più significativi.

Da tale data scatta, dunque, il termine di 15 giorni entro il quale le imprese che siano interessate dovranno presentare alla stazione appaltante la domanda per ottenere la “compensazione dei prezzi” prevista dall’art. 1-septies d.l. n. 73/2021, convertito con modifiche con la legge n. 106/2021.
In data 25 novembre, il MIMS ha diramato la Circolare n. 43362, allo scopo di fornire agli addetti ai lavori indicazioni circa le “modalità operative per il calcolo e il pagamento della compensazione dei prezzi” dei materiali da costruzione più significativi, ai sensi dell’articolo 1-septies sopra citato.

Alcune perplessità sulle modalità e sui contenuti della domanda da presentare permangono anche dopo i chiarimenti forniti dal MIMS con la richiamata Circolare.

Qui di seguito, alcune prime riflessioni.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.