Inconferibilità e incompatibilità: le pubbliche amministrazioni devono comunicare ad Anac le possibili violazioni

I Responsabili per la prevenzione della corruzione e della trasparenza – Rpct – hanno il dovere di segnalare all’Autorità Nazionale Anticorruzione i casi di possibile violazione delle norme sulla inconferibilità e incompatibilità degli incarichi negli enti pubblici e degli enti di diritto privato in controllo pubblico.

Lo ha ricordato il Presidente di Anac a tutti gli Rpct in un comunicato sulla corretta interpretazione della normativa vigente in materia (d.lgs. n. 39/2013).

Il Comunicato del Presidente ANAC del 14 settembre 2022

 

Piano Formativo Anticorruzione 2022-2023 – Abbonamento annuale
Corso on line per la formazione obbligatoria dei dipendenti sull’etica pubblica e sul comportamento etico
On-line valido per 365 giorni dall’invio delle credenziali

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *