Concessione, incentivi per funzioni tecniche e qualificazione dell’Ente concedente (necessariamente rafforzato)

A cura di Stefano Usai

Stefano Usai 26 Giugno 2024
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%

Nei pareri del MIT e del servizio di supporto della Provincia autonoma di Trento continuano ad avere grande rilievo i rapporti tra la concessione ed il nuovo codice appalti.

Il primo intervento che, ai nostri fini, appare opportuno considerare è quello sostanziato nel parere n. 2635/2024 in tema di incentivi per funzioni tecniche ora consentite anche nel caso della concessione grazie al nuovo testo declinato nell’art. 45 del codice che non si esprime più con riferimento alle procedure di gara ma alle “procedure di affidamento”.

La seconda questione è stata espressa con il parere del servizio di consulenza della Provincia autonoma di Trento (parere 418/2024) relativo al necessario regime di qualificazione rafforzato per affidare, progettare e gestire il contratto di concessione. 

CONTINUA A LEGGERE….

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento