Il punteggio da assegnare all’elemento prezzo nel nuovo codice

A cura di Salvio Biancardi

31 Luglio 2023
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%
Una rilevante novità è presente nel D.Lgs 36/2023 per quanto concerne la proporzione tra punteggio da assegnare al prezzo e punteggio da assegnare all’offerta qualitativa.

Il legislatore ha introdotto una liberalizzazione, ma con una serie di vincoli ben precisi.

La disciplina previgente

Nella disciplina del vecchio codice dei contratti – D.Lgs. 50/2016 – l’art. 95, co. 10 bis prevedeva un peso ponderale al prezzo pari al 30% nelle gare qualità prezzo.

Il limite era chiaramente volto a garantire che venisse assegnata una maggiore importanza agli aspetti qualitativi dell’offerta.

CONTINUA A LEGGERE….

Salvio Biancardi