L’omesso pagamento del contributo Anac è condizione di ammissibilità dell’offerta

A cura di Vincenzo Laudani

30 Ottobre 2023
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%
Con sentenza 9186 del 24.10.2023 il Consiglio di Stato, pur prendendo atto dell’esistenza di un conflitto giurisprudenziale in essere, ribadisce che il pagamento del contributo ANAC costituisce condizione di ammissibilità dell’offerta e che il pagamento intervenuto oltre la scadenza del termine per la presentazione dell’offerta (o del tutto omesso) comporta l’esclusione del concorrente dalla procedura.

Il fatto

All’esito di una procedura di gara una impresa di costruzioni risultava aggiudicataria dell’appalto.

Successivamente il Comune verificava che il concorrente aggiudicatario non aveva provveduto al pagamento del contributo ANAC, disponendo la revoca dell’aggiudicazione e lo scorrimento della graduatoria.

Il concorrente originario aggiudicatario impugnava la revoca e3 il successivo scorrimento della graduatoria, ritenendo che il “mero ritardo nel pagamento” del contributo non potesse comportare l’esclusione dalla gara.

CONTINUA A LEGGERE….

Vincenzo Laudani