In caso di ambiguità della legge di gara è soccorribile la mancata indicazione del costo della manodopera

A cura di Salvio Biancardi

3 Giugno 2024
Scarica PDF Stampa
Modifica zoom
100%

In sede di accertamento dell’anomalia dell’offerta è ammesso il soccorso istruttorio per la mancata indicazione del costo della manodopera, qualora vi siano delle indicazioni fortemente ambigue e forvianti nella legge di gara, nonché modulistica redatta dalla stazione appaltante in modo non corretto e tutto ciò generi una oggettiva impossibilità materiale di integrare l’offerta con l’inserimento dei suddetti costi.

Lo ha chiarito il Consiglio di Stato, sez. V, nella sentenza 21 maggio 2024, n. 4502.

Il caso affrontato

Nel caso sottoposto al Consiglio di Stato un concorrente aveva impugnato la propria esclusione dalla gara avente ad oggetto l’affidamento del servizio di contact center per mancata espressa indicazione nell’offerta economica dei costi della manodopera e degli oneri della sicurezza correlati all’appalto.

CONTINUA A LEGGERE….

Salvio Biancardi

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento